PRIMA PAGINA

Image87PROVE SUB  MARE! Il nostro staff  ti porterà con sè a provare l’entusiasmante emozione di respirare sott’acqua. PRENOTA LA TUA PROVA: scubasangels@gmail.com

*******************************************************************************

GIGLIO

PONTE DEL 2 GIUGNO 2016 (2/5 giugno) ISOLA DEL GIGLIO.
PACCHETTO 4 IMMERSIONI, 3 NOTTI
SISTEMAZIONE IN APPARTAMENTO DA 2/4/6 PAX. CONTATTATECI VIA EMAIL PER DETTAGLI!
*******************************************************************************
relitto san guglielmoDOMENICA 12 GIUGNO
IMMERSIONI DI RELITTO (S.GUGLIELMO) – NITROX
presso il Marina Diving di Loano: Immersione di media difficoltà sul relitto del transatlantico San Guglielmo, a poca distanza da Loano, dove sono posti alcuni blocchi di ripopolamento ittico all’interno dell’area marina protetta. Profondità massima:
28 metri.
IMMERSIONE PER BREVETTO ADVANCED O SPECIALITA’ RELITTI.
*******************************************************************************
PIRATISABATO 18 GIUGNO: al TORTUGA DIVING PORTOFINO: Pacchetto full day in promozione per le Piratesse:
2 immersioni, aperitivo, pranzo e musica. Anche i Sub Pirati potranno partecipare!
*******************************************************************************
bettolinaDOMENICA 19 GIUGNO : al TORTUGA DIVING PORTOFINO IMMERSIONE SL RELITTO BETTOLINA DI Sestri Levante.

IMMERSIONE PER BREVETTO ADVANCED O SPECIALITA’ RELITTI.
****************************************************************************
bioSABATO 2 LUGLIO: al Diving Acciugasub di Bergeggi (SV) Giornata con Beatrice Rivoira, esperta ed appassionata subacquea e naturalmente biologa marina e coautrice del libro “Biodiving – ambienti e organismi del mare nostrum”.
La giornata si articola in:
– doppia immersione con la biologa marina
– debriefing con identificazione specie avvistate
– breve presentazione su come cercare gli organismi
– possibilità di consultazione testi
*******************************************************************************
SIDEMOUNTSABATO 16 LUGLIO PROVE SIDEMOUNT con Nicola Ferroni, Istruttore UTRTek al Diving Acciugasub di Bergeggi (SV). Immersione dalla spiaggia per prove attrezzatura di 232BAR.

Corso di Specialità “RECUPERO DAL MALFUNZIONANMENTO DEL COMPUTER SUB”

Corso di Specialità “RECUPERO DAL MALFUNZIONANMENTO DEL COMPUTER SUB”

Il corso di Specialità Distintiva PADI Computer Crash Recovery (CCR) è stato progettato per aumentare la sicurezza in immersione.

Consente di far prendere dimestichezza ai subacquei con le abilità, le procedure, le tecniche, i problemi, correlati ad un immersione durante la quale il computer subacqueo si guasta e quindi si è obbligati a gestire una risalita, in parete o nel blu, dovendo rispettare la velocità di risalita e le soste di sicurezza per terminare l’immersione in sicurezza.

 

REQUISITI

 

I requisiti minimi comprendono il possesso di un brevetto Junior Open Water, Open Water Diver o equivalente e l’aver compiuto 12 anni.

 

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO

 

Durante il coso verranno trattati argomenti teorico/pratici di comune interesse quali:

 

GESTIONE IN SICUREZZA DI UN GUASTO AL COMPUTER SUBACQUEO;

LA FISIOLOGIA DEL SUBACQUEO IN IMMERSIONE E LE IMPLICAZIONI CORRELATE;

UTILIZZO DEL PEDAGNO DURANTE UNA RISALITA IN ASSENZA DI DIVERSO RIFERIMENTO;

EQUIPAGGIAMENTO SUBACQUEO E PRINCIPIO DI RINDONDANZA;

L’OROLOGIO SUBACQUEO PROFESSIONALE – CARATTERISTICHE ED IMPIEGO.

BREVETTO CONSEGUITO

 

Il brevetto di Specialità costituisce credito per il grado Master Scuba Diver PADI che si ottiene con 5 brevetti di Specialità!

Il corso di Specialità Distintiva PADI Computer Crash Recovery (CCR) è stato progettato per aumentare la sicurezza in immersione.

Consente di far prendere dimestichezza ai subacquei con le abilità, le procedure, le tecniche, i problemi, correlati ad un immersione durante la quale il computer subacqueo si guasta e quindi si è obbligati a gestire una risalita, in parete o nel blu, dovendo rispettare la velocità di risalita e le soste di sicurezza per terminare l’immersione in sicurezza.

REQUISITI

I requisiti minimi comprendono il possesso di un brevetto Junior Open Water, Open Water Diver o equivalente e l’aver compiuto 12 anni.

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO

Durante il coso verranno trattati argomenti teorico/pratici di comune interesse quali:

GESTIONE IN SICUREZZA DI UN GUASTO AL COMPUTER SUBACQUEO;

LA FISIOLOGIA DEL SUBACQUEO IN IMMERSIONE E LE IMPLICAZIONI CORRELATE;

UTILIZZO DEL PEDAGNO DURANTE UNA RISALITA IN ASSENZA DI DIVERSO RIFERIMENTO;

EQUIPAGGIAMENTO SUBACQUEO E PRINCIPIO DI RINDONDANZA;

L’OROLOGIO SUBACQUEO PROFESSIONALE – CARATTERISTICHE ED IMPIEGO.

BREVETTO CONSEGUITO

Il brevetto di Specialità costituisce credito per il grado Master Scuba Diver PADI che si ottiene con 5 brevetti di Specialità!

Corso di Specialità di IDENTIFICAZIONE DEI PESCI

Corso di Specialità di IDENTIFICAZIONE DEI PESCI

 

REQUISITI

Possono accedere al corso i subacquei con il brevetto PADI Open Water Diver, PADI Junior Open Water o equivalente ed una età minima di 12 anni.

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO

Lo scopo del corso di specialità PADI AWARE Fish Identification – riconoscimento dei pesci – è quello di offrire ai subacquei un orientamento sulle famiglie e sulle specie dei pesci che si possono incontrare nelle immersioni in acque tropicali, acque temperate ed acque fredde di tutto il mondo.

Il corso è stato progettato per metter in risalto l’importanza del PROJECT AWARE e coinvolgere direttamente le persone nella conservazione degli ecosistemi marini; i partecipanti apprendono le medesime tecniche di  monitoraggio dei pesci che permettono di fornire valide informazioni scientifiche ai ricercatori ed a coloro che si occupano delle risorse.

Partecipando a questo progetto i subacquei ricreativi e gli appassionati di snorkeling possono contribuire concretamente ad incrementare i dati sulla biodiversità.

Il corso PADI AWARE fish identification prevede due immersioni in acque libere che possono essere effettuate in un solo giorno.

Questi sono gli obiettivi del corso ed i temi trattati durante la preparazione teorica ed applicate nelle immersioni:

  • far conoscere il ruolo che riveste il PROJECT AWARE nella conservazione degli ambienti subacquei;
  • presentazione delle specie dei pesci che si potranno incontrare drenate le immersioni;
  • approfondire le conoscenze in merito al riconoscimento dei pesci nei vari ecosistemi – acque tropicali, acque temperate, acque fredde;
  • fornire conoscenze ed abilità per effettuare i censimenti dei pesci;
  • insegnamento delle tecniche da usare in immersione atte alla protezione dell’ambiente acquatico.

Con l’autorizzazione dell’istruttore, l’immersione facoltativa di riconoscimento dei pesci effettuato durante il programma Adventures in Diving, può essere accreditata ai requisiti per la certificazione in questa specialità.

BREVETTO CONSEGUITO

Il brevetto di Specialità costituisce credito per il grado Master Scuba Diver PADI che si ottiene con 5 brevetti di Specialità!

Corso di Specialità di MUTA STAGNA

Corso di Specialità di MUTA STAGNA

 

Preferisci restare asciutto e caldo in immersione? Allora resta fuori dall’acqua! Come? Restare fuori dall’acqua? Certo!

Diversamente da una muta umida, la muta stagna ti isola completamente dall’acqua.

Nel Corso di Specialità PADI Immersioni con la Muta Stagna, imparerai ad utilizzarne una: resterai caldo persino in acque gelide!

REQUISITI

Devi essere un Open Water Diver o uno Junior Open Water Diver PADI (o possedere una certificazione qualificante emessa da un’altra organizzazione) ed avere almeno 10 anni.

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO

Per gli scopi di questo corso si intende muta stagna una qualsiasi muta progettata per evitare che l’acqua venga a contatto con il subacqueo ed in grado di permettere il carico e lo scarico di aria dal suo interno.

Addestramento in acque libere

Il corso di Immersione con la muta stagna prevede 2 immersioni di addestramento in acque libere.

Nella conduzione del corso di Immersione con muta stagna devono essere incluse:

  1. la pianificazione, organizzazione, procedure, tecniche, problemi e rischi delle immersioni

con la muta stagna;

  1. le appropriate procedure per il controllo dell’assetto;
  2. le appropriate tecniche di discesa e di risalita;
  3. i controlli di routine, la manutenzione preventiva e i controlli sulla funzionalità della muta stagna alla portata dell’utilizzatore.

Addestramento in acque confinate

Agli studenti che non hanno mai utilizzato una muta stagna prima di questo corso di specialità è richiesta un’immersione di addestramento in acque confinate.

BREVETTO CONSEGUITO

Il brevetto di Specialità costituisce credito per il grado Master Scuba Diver PADI che si ottiene con 5 brevetti di Specialità!

Corso di Specialità di ATTREZZATURA SUBACQUEA

Corso di Specialità di ATTREZZATURA SUBACQUEA

Ti interessa sapere come funziona la tua attrezzatura subacquea? Allora il corso Equipment Specialist PADI fa per te! Questo corso ti farà familiarizzare con il funzionamento e la manutenzione della tua attrezzatura subacquea: più ne saprai a proposito di come funziona, tanto più la troverai confortevole, così come, tanta più cura ne avrai, migliori prestazioni ne potrai ottenere.

REQUISITI

  1. Devi essere Scuba Diver o Junior Scuba Diver PADI (o possedere certificazione qualificante emessa da altra organizzazione)
  2. Avere almeno 10 anni.

Il corso di Specialità PADI Equipment Specialist è stato progettato per far familiarizzare gli studenti subacquei con le operazioni di cura e manutenzione dell’equipaggiamento: serve come introduzione supervisionata all’uso ed alla manutenzione dell’attrezzatura, ma non è un corso per riparatori di attrezzatura. Questo tipo di addestramento va al di la di quanto viene insegnato, eccezion fatta per le piccolissime riparazioni, e non fa parte del suo curriculum.

Non richiede immersioni – non è un corso “subacqueo”, e prevede esclusivamente lezioni in aula ed addestramento pratico.

Corso di Specialità RELITTI

Corso di Specialità RELITTI

I relitti affondano per fatalità, oppure vengono affondati intenzionalmente; il loro richiamo è praticamente irresistibile per un subacqueo.

Grazie al Corso di Specialità PADI Immersioni sui Relitti imparerai le abilità, le procedure e le informazioni teoriche necessarie per rispondere al richiamo dell’immersione su relitti.

REQUISITI

Devi essere un PADI Open Diver (o possedere una certificazione qualificante emessa da un’altra organizzazione) ed avere almeno 15 anni.

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO

Numero di immersioni: quattro immersioni in almeno due giorni

Il corso Wreck Diver prevede quattro immersioni didattiche in acque libere, che devono essere effettuate in almeno due giorni.

Le immersioni didattiche che prevedono la penetrazione in un relitto devono essere limitate nella “zona luminosa”, così come definita nel corso di specialità Cavern Diver, ed entro i 40 metri dalla superficie, sommando distanze verticale e orizzontale.

Dentro i relitti, poiché è impossibile la risalita diretta in superficie,non è ammesso condurre alcun esercizio di esaurimento d’aria.

 

BREVETTO CONSEGUITO

Il brevetto di Specialità costituisce credito per il grado Master Scuba Diver PADI che si ottiene con 5 brevetti di Specialità!

Corso di Specialità di NATURALISTA SUBACQUEO

Corso di Specialità di NATURALISTA SUBACQUEO

REQUISITI

Essere certificata come (Junior) Open Water Diver PADI o possedere una certificazione qualificante emessa da altra Organizzazione Didattica e avere almeno 10 anni.

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO

Considerazioni per l’addestramento in Acque Libere.

Il corso Underwater Naturalist prevede due immersioni didattiche in acque libere, che possono essere effettuate in un solo giorno.

Nella conduzione del corso Underwater Naturalist devono venire incluse:

  1. La pianificazione, l’organizzazione, le procedure, i problemi ed i pericoli dell’immersione in differenti ambienti acquatici.
  2. Una panoramica, di base, della classificazione dei più importanti gruppi viventi acquatici (regni e phyla).
  3. Attuali informazioni che “smitizzino” la potenziale pericolosità delle forme di vita acquatica.
  4. Una panoramica, di base, sulle interazioni ed associazioni delle forme di vita acquatica.
  5. La responsabile interazione umana con le forme di vita acquatica.
  6. Le tecniche di immersione utilizzate per aiutare a preservare il fondale

BREVETTO CONSEGUITO

Il brevetto di Specialità costituisce credito per il grado Master Scuba Diver PADI che si ottiene con 5 brevetti di Specialità!

Corso di Specialità di FOTOGRAFIA SUBACQUEA

Corso di Specialità di FOTOGRAFIA SUBACQUEA

Non ti piacerebbe poter mostrare ai tuoi amici quanto è meraviglioso il mondo sommerso? Partecipando al corso di specialità Digital Underwater Photography PADI sarai ben presto in grado di scattare fotografie come quelle dei professionisti, ed imparerai anche ad elaborare le tue immagini con un computer.

REQUISITI

Per poter partecipare al Livello 1 del corso di specialità Digital Underwater Photography PADI devi aver completato un corso Open Water Diver PADI (o un corso superiore), ed il positivo completamento del Livello 1 è prerequisito per il Livello 2. A questi due livelli, che durano ciascuno circa 4 ore, possono partecipare anche gli snorkelers: al termine del corso, riceveranno una certificazione per non subacquei.

L’età minima richiesta per iscriversi al corso è di 10 anni.

 

MATERIALE COMPRESO NEL CORSO

Kit PADI Digital Underwater Photographer Manual ed una lavagnetta per il bilanciamento subacqueo del bianco.

 

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO

Il corso include quanto segue:

Livello 1:

  1. Le fotocamere Point-and-shoot (le compatte) ed il loro impiego
  2. Il bilanciamento del bianco
  3. I filtri cromatici
  4. Scattare fotografie senza l’uso di un flash esterno

Livello 2:

  1. L’utilizzo degli istogrammi
  2. I formati dei files – La risoluzione dell’immagine
  3. La composizione di una fotografia
  4. Organizzazione ed archiviazione

 

BREVETTO CONSEGUITO

 

Il brevetto di Specialità costituisce credito per il grado Master Scuba Diver PADI che si ottiene con 5 brevetti di Specialità!

Corso di Specialità di MASSIMA ESECUZIONE DELL’ASSETTO

Corso di Specialità di MASSIMA ESECUZIONE DELL’ASSETTO

Diversamente da quanto accade nell’elemento terrestre, noi esseri umani in acqua abbiamo la possibilità di muoverci in tre dimensioni.

Sott’acqua, infatti, viviamo la condizione di poter fluttuare in verticale con un inferiore influenza della forza di gravità, grazie alla spinta di galleggiamento fornita dall’acqua.

I corsi subacquei di base (quale l’Open Water Diver) ed avanzati (come l’Adventures Diver o l’Advanced Open Water Diver) talvolta non consentono di perfezionare il controllo dell’abilità subacquea più importante: l’assetto.

Il controllo dell’assetto è fondamentale per un ampio ventaglio di attività subacquee: per risparmiare energie e muoversi in modo efficace e sicuro, per la fotografia subacquea, per la protezione dei coralli, per evitare di smuovere lo strato di sedimenti del fondo.

Sicuramente un buon controllo dell’assetto si può ottenere con un elevato numero di immersioni, con esperienza e tanta pazienza, tuttavia non è difficile riscontrare come molti subacquei conservano ancora qualche difficoltà nel controllo del proprio assetto subacqueo.

Ciò può dipendere da molti fattori quali lo scarso allenamento, periodi prolungati di inattività, errori nell’uso dell’attrezzatura che non sono mai stati corretti.

Con il corso di specialità Peak Performance Buoyancy, massima esecuzione dell’assetto, PADI ha realizzato un programma specifico che consente al subacqueo di imparare a controllare il proprio assetto in immersione.

Le immersioni sono sicuramente interessanti poiché l’allievo, per raggiungere l’obiettivo di un perfetto controllo dell’assetto, userà materiali ed attrezzature appositamente studiati posizionati sott’acqua che uniscono l’attività di apprendimento al divertimento.

L’immersione facoltativa Peak Performance Buoyancy effettuata nel programma Adventures in Diving, a discrezione dell’istruttore, può essere accreditata ai requisiti per la certificazione in questa specialità.

REQUISITI

I requisiti minimi per partecipare al corso comprendono il possesso di un brevetto Junior Open Water, Open Water Diver o equivalente e l’aver compiuto 12 anni.

Il programma Peak Performance Buoyancy include due immersioni che possono essere effettuate in un solo giorno.

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO

Durante il corso sono trattati i seguenti argomenti.

  1. Principi dell’assetto:

–       controllo dell’assetto;

–       regolazione fine dell’assetto sott’acqua;

–       posizione e distribuzione dei pesi;

–       idrodinamicità;

–       visualizzazione.

  1. Utilizzo delle linee guida di base della pesata PADI.
  1. L’opportunità di affinare il controllo dell’assetto oltre il livello del corso Open Water:

–       tecniche di visualizzazione;

–       controllo dell’assetto;

–      stabilizzazione dell’assetto neutro durante tutti i segmenti dell’immersione;

–       microregolazioni dell’assetto neutro sott’acqua;

–       hovering.

BREVETTO CONSEGUITO

Il brevetto di Specialità costituisce credito per il grado Master Scuba Diver PADI che si ottiene con 5 brevetti di Specialità!

 

 

 

Corso di Specialità di NITROX

Corso di Specialità di NITROX

Immergerti con l’Aria Arricchita NITROX ti permette di estendere, rimanendo in sicurezza, il tuo tempo di non decompressione oltre quello imposto dall’aria. Immergersi con Aria Arricchita significa più tempo sott’acqua ma, per poter ricaricare le bombole con NITROX, devi avere il brevetto Enriched Air Diver.

Che tu sia un fotografo subacqueo o un appassionato di relitti, che tu sia in vacanza in qualche paradiso tropicale oppure ti stia godendo una giornata di svago subacqueo vicino a casa, il corso Immersioni con Aria Arricchita PADI ti permetterà di sfruttare al massimo la tua immersione, concedendoti molto più tempo sott’acqua.

 

REQUISITI

Devi essere un Open Water Diver PADI  o equivalente.

 

MATERIALE CHE RICEVERAI COMPRESO NEL COSTO DEL CORSO

Kit PADI EANX che comprende manuale in Italiano e 3 tabelle delle quali 2 RDP (1 32 e l’altra 36) e tabella per le profondità equivalenti in aria a calcoli OTU.

 

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO (completo di fase 1 e 2)

FASE 1 – è rappresentata dal Corso Discover Enriched Air NITROX. In circa un’ora e mezza imparerai tutto ciò che è ti è indispensabile per immergerti con NITROX 32, utilizzando l’RDP per l’aria. Grazie ad un laboratorio, apprenderai ad analizzare il contenuto della miscela della tua bombola. Il Corso Discover Enriched Air NITROX può essere condotto come un programma di addestramento separato, ma può anche far parte dell’addestramento per diventare OPEN WATER DIVER PADI, oppure essere svolto nel programma ADVANCED PADI. Indifferentemente dal modo che avrai scelto, dopo aver superato con successo la Fase 1, riceverai una certificazione che ti permetterà di immergerti utilizzando NITROX 32.

 

FASE 2 – ricevi l’addestramento per conseguire il brevetto Enriched Air NITROX PADI. Anche questo corso dura, all’incirca, un’ora e mezza e comprende le rimanenti immersioni ed un altro laboratorio sulla pianificazione delle immersioni con NITROX 32 e NITROX 36. Dopo aver superato con successo questo corso, sarai in grado di immergerti con la miscela NITROX che preferisci, sino ad un massimo del 40% di ossigeno, godendo di tutti i benefici che rendono così straordinaria l’immersione con NITROX.

 

Naturalmente, come per i corsi di specialità, l’addestramento per diventare un Enriched Air NITROX Diver PADI, si può ancora ottenere in una sola fase, partecipando al corrispondente corso di specialità PADI. Questo corso dura, all’incirca, tre ore e grazie all’applicazione dei nuovi standard PADI NON prevede immersioni in acque libere.

 

Il corso prevede due immersioni FACOLTATIVE di cui una con Nitrox 32 ed una con Nitrox 36 (da contribuire con costo a parte se desiderate)

Effettuerai almeno tre lezioni teoriche più esame che tratterà i seguenti argomenti:

 

pianificazione, organizzazione, procedure, tecniche, problemi e rischi dell’immersione con miscela arricchita

studio delle pressioni parziali dei gas e calcoli matematici e/o con tabelle

uso delle tabelle per calcolo profondità equivalente in aria

BREVETTO CONSEGUITO

 

Il brevetto di Specialità costituisce credito per il grado Master Scuba Diver PADI che si ottiene con 5 brevetti di Specialità!